Quanto pesa un divano letto

Il divano letto è un modello molto diffuso nelle abitazioni moderni. Scopri i fattori principali che incidono sul peso un divano letto.

Peso Divano letto Quanto pesa un divano letto?

Prima di fornire una risposta a quanto pesa un divano letto è giusto ricordare come tale modello non rappresenti un’invenzione recente. Questa versione del letto è stata sviluppata da un italoamericano, Bernardo Castro, nel periodo della Grande Depressione. A causa della crisi, molte famiglie si trovarono costrette a vivere in appartamenti di piccole dimensioni, avendo a disposizione un arredamento scarso ed essenziale. Un giaciglio richiudibile era una soluzione geniale in questi casi. Le motivazioni che ancora oggi spingono diverse persone a rivolgere l’attenzione a tale tipologia di articoli sono rimaste le stesse degli inizi.

La principale è rappresentata dalla possibilità di usufruire di un posto letto in più, senza che questo significhi sacrificare in modo permanente lo spazio disponibile all’interno dell’abitazione. Si tratta di una soluzione da usare all’occorrenza, utile per l’abitazione delle vacanze o per ospitare un amico o un parente in particolari occasioni. Inoltre, il fatto di dover procedere ad un unico acquisto per godere sia di un divano comodo che di un giaciglio in più ha sicuramente favorito il successo di tale modello.

Non deve essere tralasciato un ulteriore impiego del divano letto, che può evitare alcuni problemi nel rapporto di coppia. Questo accade quando il coniuge che è solito russare nel sonno viene invitato ad andare a dormire in un’altra stanza. Nella scelta del modello più adatto alle proprie esigenze è opportuno tenere conto del peso e delle dimensioni. Questo permetterà di scongiurare, una volta giunti a casa, qualunque problema di posizionamento.

La ricchezza del mercato dei divani letto

Attualmente, la proposta di questa tipologia di complementi d’arredo ha raggiunto una varietà invidiabile. Chiunque ha la possibilità di acquistare facilmente una delle svariate versioni in commercio. Chi desidera procedere all’acquisto deve valutare lo spazio disponibile per il materasso. Tale particolare risulta particolarmente rilevante se si desidera utilizzare un materasso di misure standard già presente all’interno dell’abitazione.

Come accade per le altre tipologie di giacigli, anche in questo caso rivolgersi ad una marca nota, oppure lasciarsi consigliare da un distributore di comprovata fiducia evita di andare incontro a spiacevoli sorprese. Non attribuire la necessaria importanza a tale punto può significare entrare in possesso di un articolo molto pesante e macchinoso da aprire e chiudere. Il fattore peso è rilevante soprattutto se l’articolo dovrà essere spostato frequentemente da una stanza all’altra.

In questo caso un modello leggero, dotato di una struttura semplice e di un materasso non eccessivamente spesso è essenziale. Un errore di valutazione che viene compiuto più spesso di quanto si pensi è la scelta di dimensioni non consone. Infatti, prima di completare l’acquisto occorre prendere visione del modello aperto. Il rischio è di comprare un articolo che, oltre a rivelarsi troppo pesante, non ha la possibilità di essere inserito nell’ambiente selezionato. In commercio sono disponibili divani letto dotati di apertura classica, a ribalta, a fisarmonica, a libro e a cassetto.

Dal punto di vista del peso, l’apertura a fisarmonica presenta dei vantaggi in quanto, solitamente, tali modelli non sono dotati di braccioli. Anche quelli che dispongono di apertura classica sono più leggeri, vista la presenza di materassi piuttosto sottili (solitamente realizzati in lattice o poliuretano). Negli ultimi anni è stata presentata anche una tipologia di modelli particolare: il divano letto gonfiabile, che ha l’innegabile vantaggio di essere molto comodo, pratico e leggero. Rappresenta la soluzione ottimale per gli studenti.

Soluzioni su misura per acquisti mirati

A variare, oltre al colore e alle scelte legate al design (è possibile richiedere, tra gli altri, modelli angolari e a scomparsa) sono i materiali (dall’ecopelle alla pelle, fino a modelli in tessuto) e le dimensioni (ormai sono disponibili singoli e a 2 posti, fino ad arrivare alle 3 piazze). Ovviamente, ognuno di tali elementi finisce per influire sul peso.

Molte aziende produttrici si sono attrezzate per proporre divani letto su misura, andando incontro ai desideri di una clientela sempre più esigente. L’acquirente, in questo caso, può richiedere non solo dimensioni personalizzate, che assicurano il perfetto inserimento nella stanza, ma anche scegliere il materasso in base ai propri gusti. È possibile optare, ad esempio, per materassi in polilatex, realizzati in poliuretano espanso, un materiale ortopedico in grado di resistere ottimamente all’usura. Delle valide alternative sono rappresentate dal lattice e dagli ergonomici materassi in waterlily, caratterizzati da traspirabilità ed indeformabilità.

Infine, meritano di essere ricordati i materassi memory. Il fatto che l’acquisto non riguardi un giaciglio destinato ad essere utilizzato tutti i giorni non deve indurre un consumatore a procedere ad un acquisto avventato, portato a termine solamente prendendo in considerazione l’aspetto economico.

Come indicato precedentemente, la dimensione e il peso di un modello possono fare la differenza. Meglio spendere qualche euro in più per avere a disposizione un modello poco ingombrante e facile da spostare. Proprio per tale motivo, i letti su misura, anche in tale ambito, sono destinati a divenire la scelta privilegiata.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.