Errori da evitare nell’arredamento della camera da letto

Quali sono gli errori più comuni nell'arredamento della camera da letto ed i consigli pratici come creare un ambiente idoneo al riposo e al relax.

Arredo camera da letto: errori da evitare Arredo camera da letto: errori da evitare

La camera da letto deve offrire un ambiente idoneo al riposo e al relax dei loro proprietari. Le ore passate nella camera matrimoniale sono principalmente dedicate al riposo ed al sonno, pertanto deve essere confortevole ed accogliente. Per avere una camera che effettivamente aiuti il riposo e la rigenerazione sia della mente sia del corpo è necessario evitare alcuni errori fondamentali, spesso dovuti a semplice leggerezza o a sbagli di calcolo. Si intuisce facilmente come questo ambiente deve essere arredato per eliminare lo stress intenso giornaliero e che deve garantire benessere e tranquillità.

Il fulcro di ogni camera matrimoniale è naturalmente il letto. È inutile dire che questo deve essere spazioso, morbido e naturalmente comodo. Pertanto bisogna dare molta importanza a questi elementi più che al design. Spesso si commette l’errore di privilegiare quest’ultimo e di acquistare un letto e una struttura letto di alto design, ma che poi non garantiscono il comfort ed il riposo necessario.

Anche la grandezza è fondamentale: non bisogna trascurare che solo inizialmente sarete in due e che velocemente la famiglia cresce!!!! Vi ritroverete spesso con il vostro bambino nel letto della vostra camera, pertanto per dormire comodi, anche con lui, questo deve essere rigorosamente ampio e molto spazioso.
Altro aspetto fondamentale è la testata del letto che deve permettere di stare comodi, ma soprattutto di riporre i cuscini in ogni modo preferiate. Molti trascurano il fatto che la camera dove si dorme è sempre di più il luogo principale in cui si vede la propria serie televisiva preferita o il film tanto atteso.

Questo spesso richiede alzare i cuscini, pertanto è fondamentale disporre di una testata idonea a sostegno. Per cui la testata va sempre provata, disponendo i cuscini nel modo che più preferite, cosi da provarne il comfort che questa offre. Spesso il letto è l’elemento più trascurato e l’ultimo ad essere scelto. In realtà per non commettere errori deve essere l’elemento più comodo ed il primo ad essere valutato nell’arredo della propria stanza. Infine intorno a questo si potrà progettare il resto dell’arredo della propria camera matrimoniale, che deve essere di alto design ma principalmente confortevole e funzionale.

 

Cosa non potete tralasciare nell’arredo della vostra camera padronale

Un ulteriore errore da evitare è quello di non considerare un comodino per la vostra stanza da letto, seppur piccolo questo deve essere sempre presente ai lati del letto. Infatti vi permetterà di poggiare il telefono, il libro che state leggendo o semplicemente di visionare la sveglia. Non è necessario che sia funzionale dal punto di vista dei cassetti, ma deve svolgere correttamente la sua funzione di ‘poggia oggetti’. Sebbene possa sembrare banale, non commettete mai l’errore di non mettere le tende. L’assenza di queste potrebbe far entrare dalle finestre la luce, che non filtrata dalle tende arrecherebbe disturbo al vostro sonno.

Naturalmente nella camera destinata al sonno ed al riposo non può mancare l’abat-jour. Piantane o lampadari che emanano luce elevata sicuramente non sono consigliati per una stanza da letto. Mentre una abat-jour garantisce il giusto equilibrio tra design e luce soffusa, non disturbando il sonno altrui e permettendo di vedere quanto serve per leggere un libro o semplicemente avere un minimo di illuminazione. Inoltre permette di creare un’atmosfera risposante che rilassi mente e corpo. L’ideale sarebbe un abat-jour che offra la possibilità di regolare l’intensità della luce, cosi da poterla leggermente aumentare se si deve svolgere una qualche attività e lasciarla soffusa o semplicemente come luce di compagnia notturna.

Se vi piacciono i tappeti dovete prestare molto attenzione alle dimensioni e al suo stile. Un tappeto di dimensioni errate o con fantasie non adeguate può trasformare una stanza di gusto in una camera non all’altezza, oltre ad interrompere anche l’armonia visive necessaria in ogni camera matrimoniale. Pertanto valutate bene lo stile e le sue dimensioni che devono tipicamente ricoprire il 75% della vostra camera. Un’altra accortezza riguarda il colore delle pareti. Questo deve essere rigorosamente tenue e non accesso o brillante. La camera da letto deve coccolare e permettere di riposare, incluso gli occhi. Pertanto optate per colori chiari e non accesi. Se siete comunque amanti dei colori accessi e non volete rinunciare a questi, allora optate per pitturare le pareti di due colori: dipingente quelle laterali rispetto al letto del vostro colore accesso preferito e quella frontale e posteriore di un colore tenue e riposante.

Infine, seppur banale la tecnologia deve essere quando più lontana dalla vostra camera. Lettori DVD, led o molto altro possono generare fastidiose luce o emissioni che potrebbero disturbare il sonno dei più sensibili. È più che sufficiente la TV ma non abusate con altri dispositive tecnologici, piuttosto optate per una Televisione di ultima generazione che permette con un unico dispositivo di poter sopperire tutte le funzioni che prima erano fornite da più devices multimediali.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*